Condividi questa storia!

Scarica l’app MyMagazine!

Paolo Petralia, direttore generale dell’ASL 4 del Sistema Sanitario Regionale Ligure e Vicepresidente vicario della FIASO, ha condiviso le chiavi e gli obiettivi fondamentali per il miglioramento del Sistema Sanitario Nazionale. L’attenzione è stata posta su concetti quali sostenibilità, organizzazione, valorizzazione e formazione delle risorse umane, nonché sulla digitalizzazione come pilastri essenziali per la sanità del futuro.

Il Cambiamento Necessario

La convention FIASO, dal titolo “Cambiare Rotta per il futuro della sanità pubblica nel nostro Paese”, ha delineato la necessità di un cambio di rotta. Secondo Paolo Petralia, questo cambiamento deve avvenire attraverso tappe concrete che iniziano con la lettera “R”: risorse, regole semplici, ruoli e responsabilità.

I Grandi Ospedali come Progetto Chiave

Il Vicepresidente Fiaso ha evidenziato come i Grandi Ospedali incarnino il progetto che riflette questa filosofia di cambiamento. Non si tratta solo di quantità, ma di creare una rete di ospedali impegnati nella condivisione di esperienze e nella costruzione del meglio per i cittadini, attraverso incontri aperti e crescita nella consapevolezza.

Open Innovation per il Futuro

L’Open Innovation è stata indicata come la chiave per sviluppare e implementare queste tappe di cambiamento. È importante innovare insieme, affrontando la sfida di garantire sostenibilità e miglioramento continuo, mantenendo i principi fondamentali di equità, universalità e solidarietà.

Grandi Ospedali a Napoli

L’evento dei Grandi Ospedali il 29 e 30 a maggio presso l’AORN Antonio Cardarelli e l’Università degli Studi di Napoli Federico II rappresenta la terza tappa fondamentale di questo nuovo percorso. L’invito è a partecipare data l’importanza di questo evento consolidato, capace di garantire il futuro del sistema sanitario.

Dalle parole del Dottor Petralia emergono quelli che sono i cambiamenti necessari nel Sistema Sanitario, con particolare enfasi sull’importanza della collaborazione, dell’innovazione aperta e della condivisione di esperienze per garantire un futuro migliore per la sanità italiana.